Gli adolescenti trovano una creatura “congelata” bloccata sotto l’auto e la portano di corsa dal veterinario che non può credere ai suoi occhi

Mentre passeggiavano nel loro quartiere, due ragazzi adolescenti hanno visto un gruppo di persone radunarsi intorno a un’auto.

Mentre si avvicinavano, cercavano di capire l’oggetto dell’attenzione del gruppo, ma era una vista molto particolare. Il mostro era immobile e assolutamente congelato.

I ragazzi erano consapevoli che dovevano agire rapidamente per salvare l’animale, ma non sapevano come assistere la sfortunata creatura.

Secondo l’emittente di notizie canadese CBC, gli amici Jaydon Pettipas e Aidan Hart ha fatto la sorprendente scoperta nei pressi della città di Saint Andrews nel New Brunswick.

Prima che il giorno fosse finito, i due ragazzi sarebbero stati elogiati per la loro bravura.

Dovevano indagare su ciò che faceva fermare e guardare le persone quando hanno scoperto che diverse di loro erano raggruppate insieme.

Tuttavia, non sapevano cosa stessero guardando nemmeno da vicino. L’animale sembrava essere congelato solidamente e difficilmente identificabile.

Una scorza di schiuma isolante copriva uno scoiattolo intrappolato sotto un’automobile. Erano consapevoli che il suo tempo sulla terra era limitato.

“Era irriconoscibile”, ha dichiarato il quindicenne Jaydon a CBC Canada.

I ragazzi sono entrati in un negozio di alimentari e hanno preso un piccolo contenitore di latte per tenere lo scoiattolo perché capivano che aveva bisogno di cure ma non sapevano come fornirle.

Col passare del tempo, la situazione è peggiorata e nessuno nelle vicinanze ha potuto consigliare i ragazzi su cosa fare. I giovani hanno chiamato amici e parenti, implorando aiuto.

La madre di Jaydon è intervenuta successivamente, chiamando un veterinario a 20 miglia di distanza e chiedendo che l’animale venisse portato immediatamente.

“Questa è qualcosa di diverso da tutto ciò che ho mai visto”, ha esclamato la dottoressa Melanie Eagan della St. George Veterinary Clinic.

Lo scoiattolo, secondo lei, poteva a malapena muovere le zampe posteriori perché era così coperto di schiuma isolante.

Lo scoiattolo non sarebbe sopravvissuto se i ragazzi non fossero stati così rapidi e se la loro madre non li avesse assistiti nell’entrare.

La gatta sarebbe stata in una tettoia, in un garage o in una cantina di qualcuno, ha ipotizzato il veterinario, ed era rimasta impigliata nel materiale.

“Questo piccolo ha corso attraverso di esso quando era ancora bagnato, probabilmente perché qualcuno stava tamponando un buco per tenere fuori una corrente d’aria”, ha detto.

“Tuttavia, quel materiale si solidifica molto rapidamente, quindi non avrebbe impiegato molto a sentirsi angosciato”.

Ha aggiunto che per rimuovere la schiuma dal pelo dell’animale, era necessario essere pazienti e usare alcol denaturato.

L’animale ha perso un po’ di pelo mentre lei procedeva a spazzolarlo. Da allora, lo scoiattolo è stato autorizzato a tornare in libertà.

Valuta l'articolo
Aggiungi un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Gli adolescenti trovano una creatura “congelata” bloccata sotto l’auto e la portano di corsa dal veterinario che non può credere ai suoi occhi
“Irrecognoscibile”: vediamo come appariva il ragazzo prima di tutte le sue chirurgie plastiche