Dopo 10 anni, una madre torna alla casa abbandonata dove aveva lasciato la sua bambina di un anno e scopre qualcosa che la fa piangere

Oltre dieci anni fa, è successo qualcosa di terribile a Yaroslavl, una città russa.

Un giorno, parecchio tempo fa, un vicino ha sentito piangere un bambino in una casa non lontana, ma all’epoca non ci ha pensato molto ed è tornato alla sua vita quotidiana.

Nei giorni successivi, ha notato che il bambino continuava a piangere in modo inconsolabile, anche se nessuno aveva visto segni di vita dalla casa.

Non c’erano mai luci accese o segni di attività. I vicini hanno iniziato davvero a preoccuparsi e hanno chiamato la polizia per indagare.

Quando la polizia è entrata nella casa, l’hanno trovata abbandonata e vuota. Le persone che ci vivevano prima avevano portato via tutte le loro cose, svuotato la casa ed erano scomparse.

L’unica cosa che era rimasta nella casa era la loro piccola bambina, che orrore!

La piccola era una bambina di un anno e l’hanno trovata su un pavimento sporco e freddo, tutta da sola per molti giorni!

Le autorità hanno ulteriormente indagato e hanno scoperto che la bambina si chiamava Liza Verbitskaya, anche se i genitori non erano da nessuna parte, anzi, nessuno sapeva dove fossero.

La piccola Liza è stata portata da un medico e è recuperata in ospedale per diversi giorni per assicurarsi che fosse davvero guarita dopo la sua prova.

Mentre era in ospedale, c’era una donna chiamata Inna Nika, che si prendeva cura del suo figlio malato e stava lì giorno e notte.

Un giorno in particolare ha sentito un grido dalla stanza dell’ospedale accanto e ha guardato dentro la stanza, per curiosità e preoccupazione, per vedere cosa stava succedendo.

Lì c’era la piccola Liza e Inna ha sentito un richiamo materno verso la bambina. Da quel giorno in poi, Inna ha iniziato a vistiare  Liza ogni giorno e le ha portato anche dei vestiti, cibo e giocattoli.

Inna stava per visitare Liza un giorno, come ogni altro giorno, ma Liza non c’era, era andata via. Ha scoperto che la bambina era ritenuta abbastanza forte da essere dimessa dall’ospedale e trasferita in un orfanotrofio.

Inna si è sentita così vuota e desiderava davvero riunirsi con la bambina, tanto che ha preso la decisione di andare a trovarla!

Quando l’ha trovata, ha sentito che non c’erano dubbi nella sua mente, voleva adottare la bambina.

Inna ha iniziato il processo di adozione non appena ha potuto e, dopo molta burocrazia, a Liza è stato permesso di vivere con Inna e la sua famiglia, dove l’ha amata come se fosse sua figlia.

Quando Inna ha adottato Liza, con tutte le carte e i ritardi, la bambina aveva quasi due anni. Aveva così paura dei rumori forti che non riusciva a masticare il cibo! Era stata molto traumatizzata…

Inna era più determinata che mai a dare alla piccola la cura e l’amore di cui aveva sempre avuto bisogno e i suoi momenti bui erano chiaramente nel passato.

Liza trovava difficile imparare a camminare, ma crescendo Inna l’ha iscritta a una scuola di danza, sperando che diventasse più a suo agio e che uscisse dal suo guscio.

Per quale motivo esatto nessuno sarà al 100% sicuro, ma con tutto l’amore e la cura ricevuti dalla sua madre adottiva, non è passato molto tempo prima che Liza sbocciasse come un’altra ragazza della sua età.

Liza aveva la pelle davvero scura, a differenza dei suoi fratelli, e spiccava come un dito ferito.

Non era affatto facile crescere così. Inna le diceva sempre che non dovesse ascoltare gli altri, poiché sono facilmente guidati dalla gelosia.

La Liza adolescente ha vinto diversi concorsi di bellezza, ha partecipato a molti spettacoli di talenti e ha lavorato al suo primo lavoro come modella di moda.

Un contrasto sorprendente rispetto a come era iniziata la sua vita e a come ha avuto successo!

La sua carriera di modella e la sua incredibile storia l’hanno resa una celebrità russa, tanto che sua madre biologica ne ha sentito parlare e ovviamente ha voluto mettersi in contatto con lei!

Liza non voleva affatto alcun contatto con una madre che l’aveva abbandonata per morire quando era solo una bambina.

Siamo contenti che la vita di Liza sia diventata incredibile.

Valuta l'articolo
Aggiungi un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Dopo 10 anni, una madre torna alla casa abbandonata dove aveva lasciato la sua bambina di un anno e scopre qualcosa che la fa piangere
Un poliziotto pronto e rapido nell’azione salta in azione per salvare due gemelle dopo che il padre suicida guida giù dalla scogliera