Un papà con nanismo dice di essere “davvero felice” che sua figlia sia nata con la stessa condizione, mentre la moglie condivide foto di famiglia

Christian Garcia è nato con una rara forma di nanismo, ma ciò non gli ha impedito di trovare il vero amore.

Anche la loro figlia ha la stessa condizione del padre, e vogliamo condividere alcune belle foto di famiglia insieme alla loro storia speciale con i nostri lettori.

Christian Garcia ha una rara forma di nanismo nota come achondroplasia. Incontra Christian Garcia, un ragazzo della California nato con una rara forma di nanismo.

Ha sposato una donna di taglia regolare e nel 2017 hanno avuto la loro prima figlia, che ha anch’essa la stessa forma di nanismo di Christian.

Christian, che ora ha 30 anni, ha una forma di nanismo chiamata achondroplasia, che rende le sue braccia e le sue cosce superiori più corte del normale.

Quando la fidanzata di Christian, Jennisser Gomez, di taglia media, è rimasta incinta, c’era una probabilità del 50/50 che il loro bambino avesse la stessa condizione.

Crescere con questa rara forma di nanismo non ha intaccato la fiducia di Christian o il suo punto di vista positivo sulla vita, nemmeno di fronte a sguardi o commenti.

La sua vita ha preso una svolta meravigliosa quando ha incontrato e si è innamorato di Jennisser attraverso un amico in comune.

Nel maggio del 2017, la coppia ha dato il benvenuto alla loro prima figlia, Camila.

Consapevoli della probabilità del 50/50 che la loro bambina potesse ereditare la rara condizione, Jennisser e Christian hanno affrontato la possibilità con cuori aperti.

Durante un’ecografia, hanno scoperto che Camila sarebbe nata con l’achondroplasia, la stessa condizione del padre. Sorprendentemente, questa notizia ha fatto felice Christian.

Avendo vissuto esperienze da “piccolo”, non vede l’ora di condividere il suo percorso personale con Camila. Osserva che lei già mostra la stessa fiducia che ha abbracciato fin da giovane.

“Ma so che le cose negative la renderanno più forte e determinata come me.

Potrebbe dover affrontare cose un po’ diverse rispetto ai bambini medi, ma io sono qui per insegnarle e guidarla,” ha condiviso.

“Ha un cuore enorme e vede me per quello che sono,” dice di Jennisser.

Ha elogiato Jennisser per il suo sostegno incondizionato fin dal primo incontro, sottolineando il suo amorevole carattere e la sua capacità di vedere oltre la sua statura.

Secondo Christian, Jennisser possiede un cuore enorme e lo apprezza per quello che è veramente.

Christian ha menzionato che Jennisser ama con tutto il cuore la loro figlia, Camila, e non è mai stata nervosa o infastidita dalla possibilità che il loro bambino nascesse con la rara forma di nanismo.

Secondo Christian, “Sapeva che poteva succedere ed era d’accordo.”

Mostrano che il vero amore non si preoccupa dell’altezza. Spiegando le diverse forme di crescita limitata o nanismo, ha condiviso che ci sono 2 tipi:

statura proporzionata (PSS), che comporta una generale mancanza di crescita nel corpo, nelle braccia e nelle gambe, e statura sproporzionata (DSS), dove le braccia e le gambe sono notevolmente corte.

Christian ha sottolineato che la rara condizione genetica, l’achondroplasia, è la causa più comune di statura sproporzionata (DSS).

Interessante è che non è sempre ereditata dalla famiglia, poiché molti bambini con achondroplasia hanno genitori di altezza media.

Nonostante la fiducia di Christian nel futuro di Camila, ha ammesso di preoccuparsi occasionalmente che le persone non le diano le opportunità che merita a causa della sua condizione.

Riconoscendo la negatività che a volte accompagna la condizione, Christian ha notato che i commenti negativi di solito provengono da persone che non conoscono bene.

Ad esempio, ha descritto situazioni in cui le persone vedono Camila e assumono che diventerà alta come sua mamma, senza rendersi conto che ha l’achondroplasia a causa della sua giovane età.

Christian ha condiviso incontri in cui corregge queste supposizioni, e le persone rispondono con incredulità o domande sui suoi traguardi, come camminare.

Ha spiegato che di solito ci vuole più tempo per i bambini con achondroplasia per camminare a causa della loro struttura ossea più piccola e della minore forza nelle gambe e nei fianchi.

Rimasto impassibile a questi commenti, Christian enfatizza la sua fiducia nel percorso unico di Camila, attingendo alle sue stesse esperienze.

Consiglia agli altri che affrontano situazioni simili di abbracciare la propria fiducia e di avere un’ottica positiva sulla vita,

riconoscendo che tutti hanno sfide da affrontare, ma è fondamentale affrontarle con una mentalità positiva.

Valuta l'articolo
Aggiungi un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Un papà con nanismo dice di essere “davvero felice” che sua figlia sia nata con la stessa condizione, mentre la moglie condivide foto di famiglia
Il cielo della Florida si divide in due: un raro fenomeno sconvolge milioni di persone