Una ricerca rivela che il tuo corpo sa quando la morte è imminente, e tutto ha inizio nel naso

Nonostante anni di ricerca e l’avanzamento della tecnologia, ci sono ancora alcune cose sul corpo umano che rimangono un mistero per medici e ricercatori.

Sapendo quanto sia complesso il nostro corpo, questo non sorprende davvero.

Come alcuni di noi hanno quello che chiamiamo un sesto senso e possono prevedere le cose in anticipo, una recente ricerca ha rivelato che possiamo anche percepire quando la morte si avvicina.

Gli scienziati affermano che quando qualcuno muore, il corpo inizia immediatamente a decomporsi. Durante questi momenti, si rilascia la putrescina, un odore fetido e tossico che è il risultato del processo di decomposizione.

Apparentemente, gli esseri umani riconoscono inconsciamente questo odore putrefatto. Non solo, ma il profumo, quando viene rilasciato, provoca una risposta immediata.

Due ricercatori, Arnaud Wisman della School of Psychology dell’Università di Kent a Canterbury,

Regno Unito, e Ilan Shira del Dipartimento di Scienze del Comportamento della Tech University dell’Arkansas a Russellville,

AK, affermano che, proprio come gli animali, gli esseri umani possono percepire gli odori e agire di conseguenza.

Alla fine della giornata, questo fa parte della sopravvivenza attraverso le specie. Quando gli esseri umani sono esposti all’odore di putrescina, esprimono una reazione sia conscia che subconscia.

Alcuni degli esperimenti condotti da questi due ricercatori hanno rivelato che quando le persone sono esposte all’odore

di putrescina, si allontanano, proprio come gli animali che scappano o combattono quando avvertono il pericolo.

“Non sappiamo perché ci piaccia (o non ci piaccia) l’odore di qualcuno, e di solito non siamo consapevoli di come l’odore influenzi le nostre emozioni, preferenze e atteggiamenti”, spiegano Wisman e Shira.

“È difficile pensare a un odore come spaventoso”, affermano altri ricercatori. Tuttavia, gli odori rendono le persone più attente all’ambiente circostante.

Feromoni sessuali, definiti come odori prodotti da maschi o femmine, che stimolano una o più reazioni comportamentali nel sesso opposto,

portando maschi e femmine a unirsi allo scopo di accoppiarsi, sono solo un altro esempio dell’effetto degli odori sugli esseri umani.

“La putrescina segnala un tipo di messaggio diverso rispetto ai feromoni,

ma le risposte delle persone alla putrescina (evitamento e ostilità) sembrano effettivamente essere l’opposto delle risposte a molti feromoni sessuali”, spiegano i ricercatori.

Allo stesso tempo, i ricercatori spiegano che gli esseri umani non sono consapevoli dell’odore e non lo associano consapevolmente alla morte o alla paura.

Valuta l'articolo
Aggiungi un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Una ricerca rivela che il tuo corpo sa quando la morte è imminente, e tutto ha inizio nel naso
Dopo tutte le delusioni d’amore, Kevin Costner ha trovato ancora l’amore: potresti riconoscerla