Un bambino di 5 anni sottoposto a chemioterapia ringrazia Dio per averlo guarito

Il cancro è una malattia temuta che può togliere la vita alle persone e metterle giù,

ma non questo piccolo ragazzo di 5 anni, Everett Michael Kondus, che sta combattendo la leucemia.

Il cancro non è riuscito a fermarlo nel perseguire i suoi sogni ed è sempre grato a Dio per averlo aiutato nella sua guarigione.

Ha sviluppato la leucemia linfoblastica acuta a cellule B in tenera età ed è stato in ospedale per gli ultimi 12 mesi, ricevendo chemioterapia ogni sette o dieci giorni.

Dopo una di queste sessioni di chemioterapia, ha chiesto di essere filmato, ringraziando Dio per la sua salute e per la capacità di continuare a godersi la vita come qualsiasi altro bambino della sua età.

“Stavo solo facendo foto di lui e mi ha chiesto di attivare il video,” ha detto Tierra Kondus, la madre di Everett.

“Voleva solo ringraziare Dio per ogni piccola cosa. Per aver sconfitto il cancro, per il gioco che stava giocando, per la maglietta che indossava,” ha continuato,

“È molto rapido nel cominciare a pregare per qualsiasi cosa. Grande o piccola, ha avuto una grande fede attraverso questo.”

Anche se viene trattato con nove diversi farmaci e ha perso i capelli due volte,

è determinato a vivere una vita felice, e per di più, la Make-A-Wish Foundation ha deciso di dare a Everett la possibilità di andare a Disney World.

“Abbiamo saputo dalla sua assistente sociale il giorno dopo la diagnosi che aveva inviato le sue informazioni a Make-A-Wish e che avrebbe ricevuto un desiderio,” ha detto Tierra,

“Abbiamo ricevuto la nostra prima chiamata da Make-A-Wish a marzo e il viaggio era pianificato per ottobre.

Siamo sicuri che Everett si divertirà un mondo a Disney World e dimenticherà tutto il dolore e la sofferenza che ha subito. Guarisci presto piccolo uomo!

Valuta l'articolo
Aggiungi un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Un bambino di 5 anni sottoposto a chemioterapia ringrazia Dio per averlo guarito
Un’infermiera pediatrica adotta un bambino prematuro dopo averne avuto cura