Stava facendo scalpore a Hollywood con i suoi capelli biondi e gli occhi blu

Kathleen Turner è diventata una famosa sex symbol nei primi anni ’80. Da allora, il suo aspetto è cambiato notevolmente, ma è ancora una figura ben nota a Hollywood.

È apparsa in numerosi film accanto a star del calibro di Steve Martin, Michael Douglas e Jack Nicholson, ma la sua carriera di attrice ha iniziato a declinare col tempo.

Turner ha dichiarato nel 1994 di soffrire di una condizione autoimmune che le causava dolore lancinante e febbri, compromettendo la sua capacità di recitare.

La sua popolarità nel mondo dello spettacolo ne ha risentito.

Nonostante questa battuta d’arresto, è stata candidata a numerosi premi per le sue capacità recitative,

dimostrando che non è necessario essere belli o famosi per avere successo nel mondo dello spettacolo.

Negli anni ’90, a Turner è stata diagnosticata l’artrite reumatoide, una malattia autoimmune infiammatoria cronica.

I medici le hanno dato una prognosi cupa, prevedendo che avrebbe presto avuto bisogno di una sedia a rotelle a causa del gonfiore nei polsi che limitava la sua mobilità.

Di conseguenza, si è diffusa la voce che fosse diventata una grande bevitore nel tentativo di attenuare il dolore causato dalla sua condizione.

Turner ha scritto un saggio sulla sua lotta con l’artrite reumatoide nel 2009.

Ha descritto come le sue preoccupazioni per l’aspetto fisico e la sensualità sono svaniti improvvisamente di fronte alle difficoltà di camminare senza provare dolore.

Turner è nota soprattutto per il suo ruolo di Jessica Rabbit nel film del 1988 Chi ha incastrato Roger Rabbit.

Dopo una diagnosi che le ha cambiato la vita, l’attrice è stata sottoposta a vari farmaci, che hanno influito significativamente sul suo aspetto fisico.

Ciò ha alimentato l’ipotesi pubblica che fosse diventata dipendente dall’alcol o dalle droghe.

Piuttosto che rispondere alle voci, è rimasta in silenzio, sopportando le continue critiche della stampa sulla sua metamorfosi.

La sua nuova apparenza era dovuta agli effetti collaterali dei trattamenti e dei farmaci prescritti dai medici, qualcosa al di là del suo controllo.

Nonostante ciò, ha scelto di non rivelare cosa avesse causato tali alterazioni drastiche nel suo aspetto fisico.

La lunga lotta di Turner con l’artrite reumatoide è giunta al termine, e attribuisce il suo recupero di successo alla pratica quotidiana di ginnastica e Pilates.

Il suo matrimonio con l’imprenditore immobiliare Jay Weiss è durato 23 anni prima del divorzio nel 2007.

Turner continua a fare apparizioni cinematografiche e teatrali, anche se con una frequenza minore rispetto al suo periodo di massimo successo.

Possiamo essere grati che, nonostante le sue preoccupazioni mediche, sia riuscita a prendere in mano la sua salute e superare gli ostacoli posti dalla sua situazione.

 

Valuta l'articolo
Aggiungi un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: