Il marito muore improvvisamente e lascia la moglie con 8 figli: la sua malattia nascosta è stata trascurata da tutti

James e Cloe Green si sono innamorati quando erano adolescenti.

Una volta pronti per iniziare una famiglia insieme, hanno deciso di sposarsi.

Entrambi sapevano di volere una famiglia numerosa, soprattutto James, che era affascinato dall’idea di essere padre.

Quando Cloe è rimasta incinta per la prima volta, aveva solo 17 anni. È stata una sorpresa, ma erano entrambi entusiasti.

Il momento in cui il loro primo figlio, Leo, è stato accolto nel mondo, è stato un momento emozionante. Due anni dopo, hanno avuto un altro figlio, Oliver, e poi una figlia, Meghan.

Il loro quarto figlio, Miley, è nata con la paralisi cerebrale e ha richiesto cure extra speciali,

quindi James e Cloe hanno deciso di non avere più figli e lei è stata dotata di un impianto contraccettivo per evitare future gravidanze.

Ma Dio aveva altri piani. Cloe è rimasta misteriosamente incinta di nuovo.

“James diceva che doveva essere il destino per noi avere più bambini”, ha detto Cloe.

Poco dopo, sono nate le gemelle Lacey e Lexi. Sfortunatamente, entrambe avevano la paralisi cerebrale, proprio come la loro sorella maggiore.

Alla fine, la coppia è diventata genitori di otto figli e hanno deciso che era sufficiente.

Con così tanti figli, Cloe era una madre casalinga e si occupava dei bambini, ma James era anche fortemente coinvolto nella loro crescita.

Lavorava da casa e portava i bambini a scuola e li riportava a casa ogni giorno.

“Faceva l’andata e ritorno a scuola, poi andava a lavorare al bar prima di riprendere i bambini”, ha detto Cloe.

“Poi si sedeva e giocava e leggeva fino all’ora di andare a letto. Aveva così tanta energia.”

Sfortunatamente, la vita ideale della famiglia è stata frantumata in un milione di pezzi quando James è morto improvvisamente.

Appena dodici settimane dopo la nascita del loro bambino più piccolo, James si è svegliato intorno alle 4:30 una mattina e si è sentito intorpidito.

Poi improvvisamente ha smesso di respirare. Cloe ha praticato il massaggio cardiaco a suo marito mentre aspettava che arrivasse l’ambulanza.

“Volevo urlare e piangere, ma sapevo di dover rimanere calma”, ha detto Cloe. James è morto nel suo letto, aveva solo 31 anni.

La sua morte è stata improvvisa, soprattutto perché era un uomo giovane e sano, almeno così pensavano tutti.

In realtà, James soffriva di ipertensione e aveva una condizione nota come cardiopatia ipertensiva senza esserne consapevole.

“Nei momenti più bui mi chiedevo come avrei fatto senza James. Ma guardavo quei otto piccoli volti tutti dipendenti da me e sapevo di dover farlo per loro e per James”, ha detto Cloe.

“Amava essere padre più di ogni altra cosa e mi ha resa abbastanza forte da affrontare questo compito da sola”, ha aggiunto.

L’intera comunità si è riunita e ha raccolto circa 10.000 dollari per la famiglia, che hanno utilizzato per ristrutturare il giardino di famiglia per dare ai bambini un bel posto dove giocare.

Valuta l'articolo
Aggiungi un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Il marito muore improvvisamente e lascia la moglie con 8 figli: la sua malattia nascosta è stata trascurata da tutti
10 grandi catene di negozi prendono posizione per augurare “Buon Natale” invece di “Buone Feste”